Dreamland Polymers

Durante il lockdown 2020 dovuto alla pandemia non ci siamo fermati; abbiamo cominciato a dare ordine alla moltitudine di prodotti tecnici realizzati a specifica nel corso della nostra storia ed abbiamo dunque posto le basi per la costituzione, nel 2021, della DREAMLAND POLYMERS: una piccola spinoff della nostra piccola Società.

Al nuovo sodalizio sono affidati i compiti di sviluppo e serializzazione dei prodotti lasciati nel cassetto negli anni passati perchè necessitavano di un focus per lo scale-up industriale.

Figli di questo lavoro di scalatura sono prodotti realizzati in varie occasioni negli anni passati senza che mai però assurgessero a prodotto “in catalogo”. Una breve descrizione delle prime realizzazioni qui di seguito

SiderShield-IRS: lastre modificate con l’ impiego di una particolare tecnica di polimerizzazione che permettono di assorbire in maniera totale (99%) il calore a destino lavorazioni a caldo: forgiatura, laminazione metalli, trattamenti termici; con questi pannelli trasparenti si possono limitare aree di produzione contenenti materiali incandescenti rimanendo “al fresco”

SiderShield-UVS: lastre modificate mediante l’ applicazione di filtri ultravioletto inalterabili nel tempo in grado di abbattere di un fattore novanta volte UVA ed UVB e tagliare completamente le dannose UV-C; delimitazioni di aree con saldatrici ad arco, deposizioni TIG MIG, stazioni robotizzate e manuali di saldatura. Un prodotto che non ha rivale alcuno perchè è semplicemente un evoluzione impossibile con altre tecnologie basate su filtri organici deperibili in lastra, polimero morbido (tende) e pellicola.

IR-X: polimero a destino civile, con la capacità di schermare l’ infrarosso radiante per oltre l’80% lasciando inalterata la visione nella gamma di luce visibile (trasmittance>80%)

Xray-Shield: blocco di PMMA modificato perfettamente trasparente ed incolore di spessore 30mm capace di neutralizzare le radiazioni ionizzanti (Raggi X) con equivalente assorbimento di 1mm piombo: box di radiodiagnostica ospedaliera ed industriale le prime applicazioni.

LudoN: polimero che già nel 2011 abbiamo certificato per impianto provvisorio su osso con certificazione CE e trial clinico approvato

Nanolight V-1 e V-2: polimero olografico nanocaricato per la proiezione di immagini in retroproiezione: trasparente con il proiettore spento, cockpit di aereo militare da acceso. Applicato due volte su velivoli militari ed utilizzato come schermo “magico” in diverse trasmissioni televisive

Foton-X: applicazione fotovoltaica di un pannello caricato con dye emittenti sulla costa della lastra per la produzione di vetrature generanti energia fotovoltaica

GammaStop: blocchi trasparenti di spessore minimo 150mm caricati con solfato di bario micronizzato prodotti secondo le specifiche ASME – Nucleare attualmente applicate nelle piscine di stoccaggio per le barre di combustibile nucleare esaurito nelle centrali nucleari Tedesche di Brokdorf, Biblis e Winden.